Vomero: quartiere in attesa delle luminarie natalizie

A quattro giorni dalla festa dell’Immacolata strade ancora al buio

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, lancia l’ennesimo appello ai vertici istituzionali partenopei e alle associazioni di categoria, chiedendo uno sforzo congiunto e immediato affinché il popoloso quartiere collinare del Vomero, nel corso delle oramai imminenti festività natalizie non resti al “buio”, privo delle caratteristiche luminarie che lo hanno addobbato anche negli anni scorsi, ma venga peraltro illuminato maniera diffusa, e non solo in alcune zone.

“ A quattro giorni dalla festa dell’Immacolata, che tradizionalmente apre il periodo natalizio – sottolinea Capodanno – strade e piazze del Vomero, sono ancora prive delle caratteristiche luminarie natalizie “.

” La crisi, che da tempo affligge il terziario commerciale, che ha una considerevole presenza nel quartiere collinare della città, con oltre 1.600 esercizi a posto fisso, alcuni dei quali della grande distribuzione, potrebbe acuirsi ancora di più dopo le festività natalizie. Per risollevare le sorti di un’annata, per molti decisamente negativa, gli operatori del settore, confidano in questo periodo di fine anno, anche al fine di cercare di superare il difficile momento e affrontare il 2019 con maggiore serenità “.

“ Illuminare le strade del Vomero, centro commerciale per antonomasia della Città – continua Capodanno – è certamente un modo per venire incontro alle esigenze di un settore che, tra l’altro, garantisce possibilità occupazionali a migliaia tra operatori e addetti, indotto compreso. Inoltre riveste un’importanza notevole per contribuire, in uno agli eventi da attivare per l’occasione, a vivificare strade e piazze, che altrimenti resterebbero praticamente al buio, pure nella prospettiva di richiamare turisti e acquirenti da tutta la Campania, così come sta avvenendo da tempo nella città di Salerno “.

Gennaro Capodanno

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *