Tag Archives: Costituzione

L’Italia è fuori

Già dobbiamo rassegnarci, l’Italia è fuori, ma non solo dal mondiale di calcio … e dir chissenefrega mi sembra il minimo … è proprio fuori di testa e fuori da ogni regola e dalla stessa sua Costituzione.

ROMA…NUN FA LA STUPIDA DOMANI (di Nicola Ambrosino)

L’ennesima vergogna parlamentare, l’ennesimo sopruso, l’ennesimo scippo ai cittadini di questo paese. Una legge elettorale votata dalla minoranza parlamentare di un parlamento incostituzionale, con l’assenso di Mattarella.

Ora attaccano anche il diritto allo sciopero

Un passo alla volta si torna indietro di oltre 70 anni, si cancellano tutti i diritti conquistati con le lotte e le vite di migliaia di persone … questa, secondo alcuni, si chiamerebbe democrazia.

Referendum e gesto dell’ombrello

Un tempo, quando governava il vecchio pentapartito e noi giovani ci avvicinavamo alla politica attiva, la prima regola che apprendevamo era il rispetto dell’avversario e delle ideologie che erano alla base della scelta partitica di ciascuno.

Uno schiaffo dal cuore (di Paola Ielasi)

Non mi metto a dare giudizi politici, perché li ho dati qui quotidianamente su tutte le cose fatte dal Governo Renzi (jobs act e art. 18, buona scuola, spending e tagli sanità, etc etc etc).

Io voto NO

Sul web si può dire, anche durante il voto, che votare NO è l’unico modo per dare una speranza a questo paese di ritrovare la propria dignità e di pretendere che la Costituzione sia attuata in ogni suo punto…

ergo ribadisco, voto NO per me, per i mie figli, per i nipoti che verranno, per un’Italia più giusta, libera dai corrotti e dai corruttori, dai Napolitano e dai Renzi, dalle varie Fornero e Boschi, da quella casta che ci ha succhiato il sangue…non conta chi appoggia ora il NO per i propri interessi, conta che il popolo, la gente dia segno della propria voglia di riprendersi quello che gli è stato sottratto…tutti dovranno prenderne atto, da Renzi a Silvio, da D’Alema a Prodi…se vince il NO vince il popolo e la Costituzione voluta dal popolo !

Stefano Federici

Protocollo Renzi

Gli italiani avrebbero dovuto comprenderlo subito, sin dall’inizio. Come credere a chi si presenta come rottamatore quando il suo mentore, il suo “deus ex machina”, si chiama Napolitano, uomo che ha attraversato tutte le repubbliche, da quella di Salò all’odierna, riuscendo sempre ad occupare ed occuparsi dei fatti italici con l’ assenza di trasparenza che lo ha contraddistinto per tutta la sua vita ?

Nuove regole in famiglia

Zio: In questa famiglia non si vive bene, ve ne siete accorti, vero? Così il vostro caro zio e zietta hanno scritto nuove regole.

LE TAVOLE DELLA LEGGE (di Nicola Ambrosino)

Renzi/Mosé, Signore/il popolo, tavole delle leggi/Costituzione Italiana…un’allegorica rimata rappresentazione del referendum del 4 Dicembre ad opera di Nicola Ambrosino

Minacce bancarie

Una campagna referendaria che puzza sempre più, che ha dell’indecente, dell’indegno, di tutto quello che sinora hanno prodotto i governicchi voluti dal signor Napolitano, che tracima nella bestemmia e nella minaccia vera e propria.