SOTTO I PONTI D’ITALIA(di Nicola Ambrosino)

Crolla l’intero paese sotto il peso della corruzione, lascia al suolo vittime e cancella futuro.

 

 

 

 

Siamo ridotti coi calzoni a brandelli;

a furia di prenderci per i fondelli

e non sapendo più fare due conti…

con l’atavica fame siam sotto dei ponti.

 

Ma sotto di essi non possiamo più stare,

si rischia la morte nel loro crollare,

come la sorte accaduta già ieri…

ad una volante di Carabinieri.

 

A chi dare le colpe? Ma sono evidenti!

Al costruttore che ha dato tangenti;

che dopo ha passato, in una valigetta

al boiardo di Stato la propria mazzetta.

 

Questa è l’Italia del gran malaffare,

che nelle primarie ci s’ostina a votare;

e se un bel giorno crepi sotto di un ponte?

Mi pare evidente…che è chiara la fonte!

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *