Occhi

Gli occhi dei bambini ci fanno vedere quel presente e quel futuro che non siamo riusciti a conquistare.

Siamo colpevoli di non lottare per quei colori, per quegli sguardi, per quei sorrisi, siamo colpevoli di aver accettato che ci togliessero tutto, che inquinassero tutto, che sporcassero tutto.
Siamo stati a guardare, ma non con quegli occhi, con i nostri ormai confusi e forse persi, distratti, distanti, assenti ed abbiamo lasciato a chi non ha occhi e neanche cuore la possibilità di sporcare, con la sua sola presenza, quegli sguardi.
Terra dei fuochi è l’intero stivale, da Nord a Sud, con la collaborazione attiva di quella classe politica che ancora ha il coraggio di parlare e con quelle migliaia di persone che se ne fregano dell’ambiente, che buttano tutto dovunque, che sporcano, che non differenziano i rifiuti, che pensano solo al loro presente, sporco e lurido come loro.
Chi governa e chi dovrebbe controllare, e non lo fa, è di sicuro il primo responsabile, ma chi nasconde la sua inciviltà dietro queste nefandezze è forse ancora più colpevole, più sporco, più indegno.
Quegli occhi meriterebbero rispetto, quello che non meritano tutti quelli che non hanno rispetto neanche di loro stessi..
Maggiori controlli, pene severe, morte sociale per chi fotte il futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti; quegli occhi non meritano di vederli.

Il Pasquino

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *