Notizie su Fatima che nessuno conosce

«Gli avvenimenti di Fátima furono preceduti da alcuni fatti degni di rilievo.
La Grande guerra, anzitutto, aveva intensificato la devozione mariana in tutti i Paesi cattolici; sui giornali dell’epoca si cominciò a leggere di apparizioni della Madonna ai soldati in combattimento. In Portogallo, in particolare, si diffuse la notizia di un’apparizione della Vergine a un pastorello (10 maggio 1917, cioè tre giorni prima delle apparizioni ai tre pastorinhos di Fátima), nel villaggio di Barral, a poca distanza da Braga, durante la quale ci sarebbe stato un dialogo tra il piccolo veggente e la Vergine molto simile ai dialoghi di Fátima (Cfr. A.H. de Oliveira Marques, História de Portugal, Palas Editores 1981, pag. 342). Evidentemente quella apparsa a Barral era una Madonna meno importante di Nostra Signora di Fátima; oppure l’organizzazione dell’evento era stata carente…
Altro fatto interessante è che il fenomeno del “sole danzante” del 13 ottobre 1917 – ritenuto la prova definitiva che la “Signora dell’elce” era effettivamente la Madonna – «ebbe a ripetersi il giorno dopo, 14 ottobre, con le stesse condizioni atmosferiche e climatiche» (ibidem), ma senza che nessuno gridasse al miracolo» (Nostra Signora di Fatima. La Madonna di un falso cristianesimo”, Mind, Edizioni).

Renato Pierri
Autore del libro, ovviamente!

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *