Non è detto che…

Non è detto che…
Non è detto che voi siate i nostri rappresentanti nelle istituzioni…visto che nessuno vi ha votato.

Non è detto che voi difendiate i diritti dei cittadini…visto che i nostri diritti sono scomparsi.

Non è detto che il Presidente Napolitano difenda la Costituzione…visto che attacca una procura per un’indagine fondamentale per la credibilità delle istituzioni.

Non è detto che…noi siamo costretti a fare dei sacrifici mentre voi non ne fate nessuno e lo Stato si salvi lo stesso.

Non è detto che…quel tunnel di Monti abbia un’uscita…per ora il popolo paga e caro…

Non è detto che….voi siate credibili…e i minatori del Sulcis vi debbano credere.

Quel vostro “non è detto che…”…è il vostro biglietto da visita…è il vostro nulla istituzionale…è il vostro niente personale.

Non mollate, amici, compagni, lavoratori sardi…non credete alle frottole dei “non è detto che…”, il vostro sacrificio, la vostra lotta vale molto più di un “non è detto che…”.

Il Pasquino

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *