Napoli / Liverpool 1 – 0. Oculata prudenza propositiva

Gli euroscettici davano già per archiviata la pratica Liverpool naturalmente a favore dei vice campioni d’Europa che, poco meno di due mesi fa, avevano sonoramente sconfitto gli azzurri in amichevole.
Ma il Napoli di Carlo Ancelotti sa fare opposizione nei confronti degli euroscettici. Il “Premier” Carlo ha studiato la manovra. Nessun azzardo, gli equilibri giusti e quelli che l’Europa richiede, ciascuno degli uomini chiamati alla partita a fare quello che meglio sa fare ed infine, di questi tempi non può mancare, c’è anche il popolo che, a quanto pare, s’è, dopo tempo e senza tribuni da osannare, pure divertito.
Con la vittoria, arrivata con il gol di Insegne al 90’ sull’asse con Mertens e Callejon, il Napoli dopo le prime due partite del girone Champions è primo. Questo, non perché sono un euroscettico, per il momento è solo un dato che va confermato e nulla più.
Uno schieramento quello del Napoli di Ancelotti che non concede spazi agli inglesi ma che non è neanche arrembante. Oculata prudenza propositiva.
Niente foga da prestazione e maggiore interesse per il risultato, magari pieno come alla fine è stato.
Oculata prudenza propositiva, perché il Napoli ha creato, poteva segnare anche prima del 90’, e nello stesso tempo ha subito poco, con Ospina che è stato bravo ad uscire dai pali in un paio di occasioni per fermare gli inserimenti negli spazi degli attaccanti inglesi.
Un plauso a tutti, anche a quelli che non sono entrati e che hanno, comunque, fatto squadra.
Non è successo niente. Ancelotti deve continuare a lavorare sodo per fa sì che alla fine, parafrasando un film di successo di qualche anno fa (The Untouchables), gli euroscettici e, perché no, anche “gli itagliani” abbiano rabbiosamente dire “sei solo chiacchiere e distintivo, solo chiacchiere e distintivo”, mentre il solare-accigliato dell’oculata prudenza propositiva potrà andarsi “a bere un bicchiere”.

Michele Laperuta

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *