Napoli / Chievo 0 – 0. Ritorno al passato

È finito l’effetto sorpresa ed i poco utilizzati del passato ritornano ad essere i poco utilizzati a ragione.
Un ritorno al passato che mette più di qualche preoccupazione per il prosieguo.

Se, poi, anche i non poco utilizzati si comportano da poco utilizzati ne viene fuori la partitaccia che, forse, riporta alla vera realtà, alle concrete possibilità.
Ma il Napoli di questa stagione, al di là di quello già fatto e che potrà fare, è sperimentale e non c’è ragione per alcuno di lamentarsi.
Sono però alcune partite, probabilmente a partire da quella con l’Empoli, che ha subito una involuzione ed Ancelotti lo aveva fatto rilevare con il suo famoso “avviso ai naviganti” che oggi, a modo loro, sono naufragati.
Il piu brutto Napoli del campionato, peggio di quello sconfitto sonoramente a Genova contro la Samp.
D’ora in avanti il percorso sarà sempre più duro e occorre che il Napoli di Ancelotti resista.
Più che appropriati un paio di versi di Battisti. “Prendila così non possiamo farne un dramma”…..”Inseguendo una libellula in un prato…”.

Michele Laperuta

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *