LO SPREAD…UNA NOTA QUESTIONE (di Nicola Ambrosino)

A questi europeisti che bevono lo spritz,
che uccidono gli stati, pranzando dentro il Ritz;
che senza legger note e manco documenti,
pontificano chiacchiere o solo dei lamenti.

 

A questi economisti, di quest’ Europa inetta,
che vessano operai con una moneta infetta;
che salvano le banche e i lor lauti capitali,
che lucrano lo spread, da autentici maiali.

A tal legislatori io dico da italiano:
“L’Italia è una Nazione con popolo sovrano”.
Nessun potrà ridurci schiavi, in vil ragione,
con sordidi ricatti…è nota la questione.

Diranno di adeguarci ben tutti al lor volere…
col furbesco intento di non perdere il potere,
continuando a pilotare la borsa, in rosso o reed
questo, miei signori, è il gioco dello spread!

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *