L’insostenibile leggerezza degli italici partiti

I partiti sono la linfa vitale della nostra democrazia… 21 settembre, appena 3 gg. fa…è Monti che parla…in una delle sue tante “riflessioni”…

I casi di Lusi e del tesoriere della Lega nord, tal Francesco Belsito, non devono aver impressionato più di tanto il nostro professorone capo di un governo che toglie ai poveri per dare ai ricchi e alle banche…forse il furto dei risparmi di chi lavora è quel “tributo”, per dirla alla Napolitano, che consente alla nostra repubblica di continuare a vivere…di malaffare e corruzione…aggiungerei io modestamente.
Ora scoppia…scoppia per modo di dire…nel senso che tutti sapevano, ma nessuno parlava… il caso della regione Lazio. Da anni, all’unanimità (cioè con il consenso di tutti) si aumentavano i soldi dati in gestione ai partiti e si tagliavano i servizi necessari alla gente, sanità, trasporti…e si aumentavano le accise, assicurazioni, tarsu, irpef e via dicendo.
I soldi servivano, ai “pilastri” di questa nostra “democrazia”, per cene a base di ostriche e champagne, feste in costume, spese al supermercato e sfizi vari…chi deve “pensare” per il popolo ha diritto alle sue distrazioni…
Il Pd si è accorto di aver votato, anch’esso, l’aumento dei soldi distribuiti a tutti i partiti e, appena scoppiato lo scandalo…ha gridato allo “scandalo”!!!…subito le dimissioni, la raccolta firme per far dimettere il consiglio…nuove elezioni…quando sarebbe bastato opporsi alle delibere e denunciare quanto stava accadendo in regione Lazio…ma si sa…il PD è un po’ lento a comprendere…capisce che si tratta di furto solo quando sono gli altri a commetterlo…
Nella pantomima di questi giorni si inserisce ancora il riflessivo Monti…sulla “corruzione” siamo un po’ indietro (un po’????)…ci sono resistenze da parte di alcuni partiti (ma non sarebbe tuo dovere denunciarle ???)…ma prevedo che l’Italia salga del 4% nei prossimi anni (ne avesse azzeccata una per sbaglio forse gli crederei !!!).
Meno male che Grillo è stato presentato da tutti come l’unico e vero nemico di questa ignobile farsa democratica che sta affossando il nostro paese…c’è chi ci crede…c’è chi ancora crede che questa gente, questi guitti da strapazzo, possano coprire i buchi del bilancio nazionale che loro stessi hanno creato…c’è chi crede che il male scacci se stesso.
I dati sono chiari, per chi ha voglia di leggerli e vederli e non rimane affascinato dalle consulenze che i potenti di turno gli affidano o al posto di lavoro avuto per raccomandazione e contro ogni diritto…gli onesti, gli italiani che lavorano, lavoravano, o lottano per mantenere il loro lavoro sono alla fame.
La “leggerezza” con cui questi personaggi, come dice Fioroni, giocano con i soldi nostri è l’ennesimo atto intollerabile…l’ennesimo attacco alla democrazia.
Il paese non ha bisogno di un personaggio anonimo, sobrio ma incapace, che non risolve nessuno dei problemi strutturali che affliggono e umiliano i cittadini onesti. Caricare sulle spalle di chi paga le tasse, con il suo lavoro, i furti di quei partiti, che Napolitano e Monti difendono, è la prova definitiva di cosa sia diventato il nostro parlamento, di cosa siano quelle istituzioni di cui si vuole preservare il significato cancellandone ogni giorno il senso, rubando a man bassa.
Da voci molto meno autorevoli del professorone della Bocconi da tempo era arrivata la giusta indicazione…l’evasione e la corruzione sono i veri ed unici problemi dell’italica penisola…come mai, signor Monti, questi problemi lei non li ha mai affrontati ?

Il Pasquino

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *