La luna era rossa iersera

Mi accade, ancora oggi, alla mia bella età, nonostante la barba bianca, ancora oggi mi accade di arrossire.

Certo non è come una volta, quand’ero ragazzo, quando arrossivo solo per il timore di arrossire. Una volta, a causa di questo tipo di rossore mi presi uno schiaffo dal caro padre. Chi è stato, chi è stato? Io non ero stato, ero innocente, ma il rossore mi salì al viso lo stesso e arrivò la sberla accompagnata dalla sentenza: “Il rossore ti condanna”. Ero innocente. Colpevole di rossore.

Ma a voi è mai capitato di arrossire per le nefandezze altrui? A me sì. Ed è capitato alla luna, iersera. Non date retta, non si tratta di eclisse, la luna è arrossita per le cose schifose che vede sulla terra. Per questo, solo per questo è arrossita la luna iersera.

Renato Pierri

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *