Comune di Roma. Il mistero dei bollettini per l’affitto

La storiella dei bollettini relativi al canone d’affitto che non pervengono più agli inquilini delle case popolari a Roma, in diversi municipi,

compreso il IV Municipio dove abito, la storiella che i bollettini erano stati gettati nei cassonetti della spazzatura e per questo non erano arrivati a destinazione, era solo una storiella inventata da qualche buontempone.

I bollettini, infatti, non arrivano più da diversi mesi, da troppi mesi, con enorme disagio soprattutto per le persone anziane. I bollettini sono sempre pervenuti regolarmente quando dell’amministrazione si occupava la famigerata Romeo Gestioni, sono sempre arrivati quando, dopo la Romeo, se ne è occupata la Società Prelios. Poi il Comune ha tolto l’incarico a privati per occuparsene direttamente, ed è successo il disastro, non so se per cattiva volontà o incapacità.

Io, per adesso almeno, riesco a scaricare i bollettini da internet, ma molta gente non ha neppure il computer. Alcuni con santa pazienza si recano presso gli Uffici del Comune per recuperarli, altri, non arrivando i bollettini, non pagano l’affitto. Saranno considerati morosi, però. Ma sarà proprio ciò che vuole la Giunta Raggi?

Carmelo Dini

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *