Category Archives: Il Pasquino

Note stonate

Ridotti ormai a “promotori” di loro stessi, a “rilanciare” il loro ruolo attraverso la musica, incapaci, come sono, di uscire da quell’ intreccio di interessi e di commistioni varie, con i padroni, che li ha ridotti a semplici “notai” della cancellazione dei diritti dei lavoratori.

Un giorno come un altro

In uno dei tanti giorni come gli altri, fatto di soprusi e negazione dei diritti, il Tar del Lazio dà  il suo via all’ esproprio delle terre ed alla rimozione degli ulivi in quella Puglia che si era opposta con tutte le sue forze ad un gasdotto privato che ne distruggerà  la bellezza e porterà soldi solo ai privati ed agli amici del governo del PD.

Prima ricattati poi sfruttati infine uccisi

La “svolta” epocale sul lavoro, voluta con forza e determinazione dai signori Renzi e Poletti, sta ottenendo quei frutti che solo gli imbecilli non erano in grado di prevedere.

No al ricatto dei sindacati, del governo e dei padroni

Se c’è un qualcosa che ricorda il 25 aprile è il coraggioso NO, al 67%, dei lavoratori dell’ Alitalia al vergognoso ricatto che governo, padroni e sindacati avevano messo in piedi.

Non ci fermeranno, ma a fare cosa ?

 

L’aula è in silenzio ed il nostro Presidente della Repubblica è più serio che mai.

Viva il garantismo che garantisce solo i corrotti

Oggi “storica” discussione nel nostro parlamento, si affrontavano le dimissioni di Minzolini, deputato di FI condannato a due anni e mezzo per peculato.

Sette milioni e mezzo di poveri forse sono ancora pochi

Per il ministro Padoan certamente son pochi, visto che “argutamente” appena pochi giorni fa aveva pensato di aumentare ancora l’Iva.

Da domani sapremo se il latte che beviamo è italiano

Ci sono giorni, molti giorni, forse 365 su 365, che mi sento preso per i fondelli, da italiano, da cittadino, da persona, da padre.

Del divario tra ricchi e poveri ne parla solo Francesco

Tra le varie emergenze quella che sembra non emergere mai è quella della povertà.

Fetori di guerra

Ricominciamo ad utilizzare i giusti termini per descrivere quanto accade.