AL PAESE DEI BALOCCHI (di Nicola Ambrosino)

Si stanno arrampicando sugli specchi,
con gran proposte oscene, da farlocchi;
i capi dei partiti… e son parecchi,
in questo gran Paese…dei balocchi!

 

Ognun promette, ai tanti, mari e monti,
facendo a destra e manca le promesse,
per darla a bere solo a fessi e tonti,
ma le ragioni in fondo…son le stesse.

Nessuno vuole rimanere a casa,
la “pappatoia” è sacra a tutti quanti;
l’auspicio è di far “tabula rasa”,
per papponi, ladri e lestofanti.

L’elenco delle grandi baggianate
è lungo e adesso non se ne può più;
Berlusca che promette…puttanate,
l’Ebete di toglier il canone tivù!

Salvini va dicendo, a onor del vero,
atteggiandosi, nel Paese, a salvatore:
“Aboliremo in fretta la Fornero”,
da navigato e grande primo attore.

Il presidente Grasso e la Boldrini,
pur lor han dichiarato un’ovvietà:
“I giovani non hanno più quattrini…
per pagarsi l’Università!”.

Io mi domando e dico; “Stì signori…
che fino a ieri hanno governato,
oggi si propogon risolutori…
di una Nazione c’ hanno defraudato?”.

Solo leccaculi e gran farlocchi…
potranno dare il voto a questa gente;
continuare a credere ai balocchi….
fin quando…non gli rimarrà più niente!

Condividi l'articolo sui tuoi Social Network preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *