Monthly Archives: ottobre 2016

Quando anche le parole sono di troppo

A volte mi viene di chiedermi come sia possibile che il mondo non si fermi a guardarsi, anche solo per un attimo e che le parole tacciano, almeno per quell’attimo.

SPERANZA (di Nicola Ambrosino)

dedicata ai fieri cittadini di Norcia e di tutte le zone terremotate, dell’Umbria e delle Marche.

IL FLOP DELLA PIAZZA PD ( di Nicola Ambrosino)

La manifestazione per il SI del PD si rivela un mezzo fiasco, Piazza piena solo per metà.

Pagano i poveri

Nela legge di bilancio, che hanno avuto il coraggio di presentare in Europa, spunta, tra gli articoli (il 24bis per la precisione), la norma “pro ricchi”.

SOTTO UN PONTE CROLLATO (di Nicola Ambrosino)

Ponti, scuole, ospedali, autostrade…crolla tutto sotto il peso, ormai insopportabile, dell’incapacità e della corruzione di tutta la classe dirigente di questo paese…un paese dove anche la Giustizia sembra essere crollata.

Sto con gli immigrati

Forse è meglio chiarirlo per fare in modo che chi non apprezza questa posizione possa liberamente scegliere di non leggerci più.

Paci pausa

Paci è il personaggio di un romanzo. È sposata con René, un uomo che la trascura. Ha un amante, una bimba che si chiama Marta e un’amica che si chiama Stella. Da vent’anni vive a Roma e si mantiene facendo pulizie

Halloween: chi ha paura delle zucche intagliate?

Immancabilmente ogni anno, quando ricorre la festa di Halloween, esce fuori il guastafeste, che vede un diavoletto in ogni zucca.

Cremazione. Vescovi carissimi, perché non v’impicciate dei defunti vostri?

Don Mauro Leonardi scrive sul blog “Come Gesù”: «La Congregazione per la Dottrina della Fede ha messo a punto una “Istruzione” circa la sepoltura dei defunti e la conservazione delle ceneri in caso di cremazione che ha una novità:

La colla dei corrotti

Con la sabbia o con la colla costruiscono le nostre autostrade, le nostre scuole, i nostri ospedali, i nostri ponti.