Monthly Archives: luglio 2016

La festa dell’estate

Che è arrivata la festa dell’estate te lo dicono loro, le cicale.

Rossano come prima più di prima

Dopo le chiazze in mare, da questa pagina subito denunciate, ora la giunta comunale, sotto assedio per irregolarità emerse nelle elezioni e con un PD allo sfascio, è alle prese con l’annoso, e mai risolto, problema dell’acqua pubblica.

Auschwitz. Le domande di Benedetto XVI e di Papa Francesco

Papa Francesco, dopo la visita ad Auschwitz-Birkenau, dove ha osservato il silenzio, nel pomeriggio durante la Via crucis, ha fatto la domanda che fece invece il suo predecessore proprio ad Auschwitz.

Il senso del governare secondo Renzi

Ce lo siamo trovati premier per volontà del peggior presidente della repubblica che l’ Italia abbia mai avuto.

Un’operatrice ecologica mi ha fatto tenerezza

Così, questa mattina, dopo avere scritto innumerevoli lettere contro il dominio maschile, contro gli uomini ottusi e violenti che maltrattano le donne, che picchiano le donne, che alle volte uccidono le donne, dopo avere scritto contro il sessismo, ho scoperto d’essere io stesso un inconsapevole maschilista.

PACI è RICCA

Paci è il personaggio di un romanzo. È sposata con René, un uomo che la trascura. Ha un amante, una bimba che si chiama Marta e un’amica che si chiama Stella. Da vent’anni vive a Roma e si mantiene facendo pulizie

SOLIDARIETA’…AL LETAME (di Nicola Ambrosino)

Renzi gongola grazie ai dati dell’ Istat, l’ Italia, quella vera, quella in carne ed ossa, lo contesta ovunque, da Taranto alle Alpi…dalla “P…rima pagina” di Nicola Ambrosino il “caso” del Mugello.

Una legge che ci appare ingiusta non può essere legge divina

Ad una religiosa signora frequentatrice del blog “Come Gesù”, contraria a che si dia la comunione ai divorziati risposati, sempre che questi non si rassegnino a convivere come fratello e sorella, scrivevo qualche giorno fa:

Ovini italiani

Ci sono gli agnelli sacrificali, ma esistono pure, da tempo ormai immemore, almeno nel nostro tristo stivale, Agnelli capaci di sacrificare un paese intero per soddisfare soltanto i propri interessi.

MATTARELLA…E I POKEMON!(di Nicola Ambrosino)

Surreali esternazioni nell’era dei “Pokemon”, forse più seri dell’intero ambaradan istituzionale italico (anche se pure gli altri non è che stanno un granché)…dalla “P…rima pagina” di Nicola Ambrosino