Monthly Archives: gennaio 2015

Un nome non fa primavera

Si ricompatta la casta per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica.

Ottimismi ad orologeria

Appena un mese fa tutti gli indicatori segnavano l’Italia come il fanalino di coda dell’Europa…solo la Grecia, ormai allo sbando, riusciva ad avere previsioni peggiori.

ASPETTANDO L’ELEZIONE DEL PRESIDENTE. (di Nicola Ambrosino)

Aspettando l’elezione del Presidente

Ricorda figlio mio…questo giorno. (di Nicola Ambrosino)

Dedicata a perenne ricordo delle vittime della Shoà.

VENDESI

Sono piene di cartelli con su scritto “Vendesi” le strade delle città italiane.

Una speranza

Sotto il palco di Tsipras c’erano le donne delle pulizie licenziate, i disoccupati, i poveri, quella massa di gente massacrata dalla troika e dagli aguzzini burattini che siedono sulle poltrone dei vari governi europei.

DALLA GRECIA…IL VENTO DEL CAMBIAMENTO! (di Nicola Ambrosino)

 

 

 

 

 

 

“La Grecia cambia verso”; le schede erano quelle…
i greci son riusciti… a riveder le stelle;
mentre noi in Italia, con Renzi e Berlusconi…
non riusciamo ancora… a liberarci dai coglioni!

Le bugie della CGIL

Una telenovela, che dalle pagine di questo blog abbiamo più volte riportato, che sembra non avere mai fine e che vede la protagonista, la Cgil, continuare a negare i fatti, anche davanti alle evidenze.

Stato e mafia: la volta buona

Segnali, e non solo segnali, arrivano dalle stanze, divenute indecenti, di una Repubblica allo sbando, e dai palesi accordi, e dalle non dette parole, di un clima irrespirabile che ricomincia a far sentire il suo puzzo.

Croce e mestizia

Non potevano mancare, nel desolante panorama italico, a pochi giorni dai tragici fatti di Parigi, le immediate strumentalizzazioni degli stessi.