La guerra dei rifiuti (sesta puntata)

Le decine di inchieste ed arresti, susseguiti alle varie operazioni d’indagine sullo smaltimento di rifiuti pericolosi e tossici, non fermano la devastazione del territorio campano. Leggi Tutto »

L’amore tra persone omosessuali non è un male, non è un peccato, neppure veniale.

Si stava parlando, sul blog “Come Gesù”, del comportamento degli uomini della Chiesa nei riguardi delle persone omosessuali, segnatamente dei confessori, e un sacerdote, ha scritto tra l’altro: Leggi Tutto »

La guerra dei rifiuti (quinta puntata)

Ad Antonio Bassolino succedono, come commissari governativi all’ infinita emergenza rifiuti : Corrado Catenacci (febbraio 2004 – ottobre 2006); Guido Bertolaso (ottobre 2006 – luglio 2007); Alessandro Pansa (luglio 2007 – gennaio Leggi Tutto »

Fuggi fuggi

Se ne vanno tutti, cinquecentomila italiani, nella stragrande maggioranza giovani, ed anche trecentomila stranieri, dal 2008 ad oggi, in una media di circa centomila all’anno. Leggi Tutto »

Poveri omosessuali maltrattati da confessori incoscienti

“Uno dei dilemmi che più di tutti mi teneva tragicamente a disagio e fuori dal mondo era questo: «se io esisto in natura, come sarebbe a dire che i miei “atti” sessuali Leggi Tutto »

La guerra dei rifiuti (quarta puntata)

Bassolino, nel 2005, assolto al suo mandato di commissario straordinario all’emergenza rifiuti, (il “come” lo abbiamo raccontato nella puntata precedente e lo sta verificando un processo in corso a rischio prescrizione), dichiara: Leggi Tutto »

30 miliardi di tagli

A tanto ammonta il “risparmio” sulle esigenze dei cittadini, tagli alla pubblica amministrazione che non hanno inciso soltanto sul numero di occupati, ma soprattutto su quell’efficienza che dicono di voler raggiungere. Leggi Tutto »

Fuoco Capitale

In quel migliore dei mondi possibili, che gli aedi del capitalismo sfrenato auspicavano, si muore bruciati vivi per far felice il profitto. Leggi Tutto »

La guerra dei rifiuti (terza puntata)

Il guadagno di pochi per il danno di tutti Leggi Tutto »

Ora attaccano anche il diritto allo sciopero

Un passo alla volta si torna indietro di oltre 70 anni, si cancellano tutti i diritti conquistati con le lotte e le vite di migliaia di persone … questa, secondo alcuni, si Leggi Tutto »

 

La guerra dei rifiuti (sesta puntata)

Le decine di inchieste ed arresti, susseguiti alle varie operazioni d’indagine sullo smaltimento di rifiuti pericolosi e tossici, non fermano la devastazione del territorio campano.

Napoli: arriva l’orario estivo per il trasporto pubblico

Penalizzati gli utenti del metrò collinare mentre è ancora chiusa la funicolare Centrale

L’amore tra persone omosessuali non è un male, non è un peccato, neppure veniale.

Si stava parlando, sul blog “Come Gesù”, del comportamento degli uomini della Chiesa nei riguardi delle persone omosessuali, segnatamente dei confessori, e un sacerdote, ha scritto tra l’altro:

La guerra dei rifiuti (quinta puntata)

Ad Antonio Bassolino succedono, come commissari governativi all’ infinita emergenza rifiuti :
Corrado Catenacci (febbraio 2004 – ottobre 2006); Guido Bertolaso (ottobre 2006 – luglio 2007); Alessandro Pansa (luglio 2007 – gennaio 2008); Umberto Cimmino (per soli 10 giorni nel gennaio 2008 come gestore); Goffredo Sottile (gennaio 2008 – dicembre 2009 come liquidatore); Gianni De Gennaro (gennaio 2008 – maggio 2008 come commissario delegato); di nuovo Guido Bertolaso (maggio 2008 – 17 dicembre 2009…fine emergenza rifiuti !).

Fuggi fuggi

Se ne vanno tutti, cinquecentomila italiani, nella stragrande maggioranza giovani, ed anche trecentomila stranieri, dal 2008 ad oggi, in una media di circa centomila all’anno.

Poveri omosessuali maltrattati da confessori incoscienti

“Uno dei dilemmi che più di tutti mi teneva tragicamente a disagio e fuori dal mondo era questo: «se io esisto in natura, come sarebbe a dire che i miei “atti” sessuali sono “contro natura”?»

La guerra dei rifiuti (quarta puntata)

Bassolino, nel 2005, assolto al suo mandato di commissario straordinario all’emergenza rifiuti, (il “come” lo abbiamo raccontato nella puntata precedente e lo sta verificando un processo in corso a rischio prescrizione), dichiara: “Quando sono arrivato alla Regione il piano già c’era. A decidere non sono stato io. Tutte le scelte più importanti erano state già fatte”….

30 miliardi di tagli

A tanto ammonta il “risparmio” sulle esigenze dei cittadini, tagli alla pubblica amministrazione che non hanno inciso soltanto sul numero di occupati, ma soprattutto su quell’efficienza che dicono di voler raggiungere.

Fuoco Capitale

In quel migliore dei mondi possibili, che gli aedi del capitalismo sfrenato auspicavano, si muore bruciati vivi per far felice il profitto.

Vomero: i contenitori seminterrati diventano ricettatoli di rifiuti

Per rimuoverli Capodanno invita  a sottoscrivere la petizione online al link:
https://www.change.org/p/comune-di-napoli-rimuovete-i-contenitori-seminterrati-da-via-scarlatti-al-vomero